La legge del movimento e della frequenza – Parte terza

aprile 12, 2018 | 0 Commenti

Vogliamo concludere la trattazione di questo argomento illustrando agli amici che ci seguono una ulteriore elaborazione che può essere effettuata quando ci si trova in presenza di una terna di ambi che presentino la medesima distanza. Questo sviluppo, che si innesta nel discorso generale che abbiamo fatto a riguardo della legge del movimento e della frequenza dei numeri, permetterà, al verificarsi di una data condizione di elaborare gli estratti per ricavare una attendibilissima previsione da porre in gioco su 2 o 3 ruote.

Il numero delle ruote dipende dalla variabile del numero di ambi presente sui compartimenti dell’estrazione che presentano la medesima distanza, ed in particolare se almeno due di essi si siano manifestati sulla stessa ruota. In tal caso avremo solo 2 stazioni in gioco. Qualora gli ambi si fossero, invece, presentati uno per ruota, ovviamente saranno 3.

Vediamo dei casi recentissimi che andranno a chiarire al meglio il procedimento e come operare per elaborare la previsione.

ESTRAZIONE DELL’1/06/2017

Vengono estratti i seguenti ambi:

Firenze 53-67 con distanza 14

Milano 10-24 e 24-38 con distanza 14

Ci troviamo nella prima situazione, ovvero con due ambi che sono comparsi su una medesima ruota.

Ora andremo a confrontare e calcolare la distanza che intercorre tra i due ambi di Milano e quello di Firenze che, al momento, non è a noi nota:

10 a 67 = 33                  10 a 53 = 43

24 a 67 = 43                  24 a 53 = 29

38 a 67 = 29                  38 a 53 = 15

Abbiamo evidenziato in rosso le due distanze eguali che vengono espresse dal raffronto tra i due ambi di Milano e quello di Firenze.

Ciò ci permette di identificare due gruppi di 4 numeri cui andremo a calcolare la somma:

10+53+24+67 = 154-90 = 64

24+53+38+67 = 182-90 = 92-90 = 2

La somma dei due numeri ottenuti pari a 66 (64+2 = 66) rappresenta l’ambata e capo gioco della previsione che stiamo elaborando.

Ad essa abbineremo per ambo i numeri che si trovano alle distanze comuni 29 e 43 che abbiamo precedentemente evidenziato dal raffronto tra i due ambi di Milano e quello di Firenze:

66+29 = 95-90 = 5                        66-29 = 37

66+43 = 107-90 = 17                    66-43 = 23

La previsione composta dall’ambata 66 e dagli ambi 66-5 / 66-37 / 66-17 / 66-23 o dalle terzine 66-5-37 / 66-17-23 o dalla cinquina 66-5-37-17-23 andava messa in gioco sulle ruote di Milano e Firenze per un massimo di 12 colpi.

Dopo solo 4 estrazioni su Milano sortirono l’ambata 66 e l’ambo 66-17, seguiti al colpo successivo dall’ambata 66 anche su Firenze.

Vediamo un secondo caso relativo alla successiva estrazione del 3/06/2017:

Firenze 85-30 con distanza 35

Palermo 25-60 e 25-80 con distanza 35

Passiamo a confrontare e calcolare la distanza che intercorre tra i due ambi di Palermo e quello di Firenze:

85 a 60 = 25                  85 a 25 = 30

85 a 80 = 5                    30 a 25 = 5

30 a 60 = 30                  30 a 80 = 40

Abbiamo evidenziato in rosso le due distanze eguali che vengono espresse dal raffronto tra i due ambi di Palermo e quello di Firenze.

Ciò ci permette di identificare i due gruppi di 4 numeri cui andremo a calcolare la somma:

85+25+30+60 = 200-90 = 110-90 = 20

85+80+30+25 = 220-90 = 130-90 = 40

La somma dei due numeri ottenuti pari a 60 (20+40 = 60) rappresenta l’ambata e capo gioco della previsione che stiamo elaborando.

Ad essa abbineremo per ambo i numeri che si trovano alle distanze comuni 5 e 30 che abbiamo precedentemente evidenziato dal raffronto tra i due ambi di Palermo e quello di Firenze:

60+30 = 90                        60-30 = 30

60+5 = 65                          60-5 = 55

La previsione composta dall’ambata 60 e dagli ambi 60-90 / 60-30 / 60-55 / 60-65 o dalle terzine 60-30-90 / 60-55-65 o dalla cinquina 60-65-55-30-90 andava messa in gioco sulle ruote di Palermo e Firenze per un massimo di 12 colpi.

Nonostante il 60 fosse presente proprio sulla ruota di Palermo (è uno dei numeri che genera i due ambi su ruota unica), nelle successive 12 estrazioni si registrarono i seguenti sfaldamenti:

3° colpo ambo 55-65 in terzina o in cinquina su Firenze

6° colpo ambata 60 su Firenze

7° colpo ambata 60 su Palermo

9° colpo ambata 60 ed ambo 60-30 su Firenze

12° colpo ambata 60 ed ambo 60-55 su Palermo.

Category: Lotto, Tecniche di previsione - Lotto, Uncategorized

Lascia una risposta