Elementi sommativi fondamentali – Parte Seconda

ottobre 5, 2013 | 0 Commenti

In questa seconda parte ci rivolgeremo a chi non ha la pazienza di aspettare e che non intende utilizzare il numero derivante dalla somma delle somme dell’ambo derivato e dell’ambo iniziale delle terna di partenza come elemento spia. Come abbiamo già detto tale numero costituisce una ottima previsione per il gioco di ambata. Inoltre, come vedremo, tende a manifestarsi in ambo con numeri che sono, molto spesso, chiaramente indicati dalla terna di partenza.
Vediamo con degli esempi molto recenti per chiarire meglio:

Estrazione del 02/07/2013

Su Roma si rileva la formazione 33-14-47 in cui abbiamo 33+14 = 47 somma degli altri due elementi. Calcoliamo la differenza 33-14 = 19 ed ecco individuato l’ambo derivato 47-19 dell’ambo iniziale 33-14. Calcoliamo, ora, la somma comune:

lotto-elementi-sommativi

Per ricavare gli abbinamenti non faremo altro che sommare i 3 ambi che si ottengono dalla terna di partenza:
33+14 = 47           33+47 = 80           14+47 = 61
47+80+61 = 188-90 = 98-90 = 8

Il numero 8 e la sua integrazione a 90, ovvero 82 (90-8 = 82) sono i due elementi di abbinamento che generano la previsione composta da 23 come ambata e dagli ambi secchi 23-8 / 28-82 per la sorte di ambo a ruota ed a tutte. Al 9° colpo, a Roma ambata 8 ed ambo secco 8-23.

Estrazione del 06/07/2013

Su Bari sorte la terna 49-3-46 in cui abbiamo 46+3 = 49 somma degli altri due elementi. Calcoliamo la differenza 46-3 = 43 ed ecco l’ambo derivato 49-43. Abbiamo:

lotto-elementi-sommativi

Sommiamo i 3 ambi che si ottengono dalla terna di partenza:
49+3 = 52             49+46 = 95-90 = 5              3+46 = 49
52+5+49 = 106-90 = 16

Andava in gioco la previsione composta da 51 come ambata e dagli ambi secchi 51-16 / 51-74 (integrazione a 90 del 16) per la sorte di ambo a Bari e tutte. Dopo solo 4 estrazioni sorte a Bari l’ambata 51 !

Estrazione del 09/07/2013

Sulla Ruota Nazionale rileviamo la terna 26-25-51 in cui abbiamo 26+25 = 51 somma degli altri due elementi. Calcoliamo la differenza 26-25 = 1 ed ecco l’ambo derivato 51-1. Abbiamo:

lotto-elementi-sommativi

Sommiamo i 3 ambi che si ottengono dalla terna di partenza:
26+25 = 51           26+51 = 77           25+51 = 76
51+77+76 = 204-90 = 114-90 = 24

Andava messa in gioco la previsione composta da 13 come ambata e da gli ambi secchi 13-24 / 13-66 (integrazione a 90 del 24) per la sorte di ambo sulla Ruota Nazionale e su tutte. Al 5° colpo, sorte sulla Ruota Nazionale, l’ambata 13 !

Potremmo continuare con decine e decine di esempi ma vista la estrema semplicità preferiamo utilizzare lo spazio che segue per dare delle prescrizioni e delle indicazioni utili:

  • Non vanno poste in gioco le previsioni in cui il numero ambata o i due ambi secchi presentino sfaldamenti anticipati nelle 6/8 estrazioni antecedenti quella di calcolo;
  • Non vanno poste in gioco le previsioni dove il numero ambata e capo gioco ritardi sulla ruota prescelta per il gioco da più di 50 estrazioni
  • Il gioco di ambata va seguito a ruota fissa al limite delle 18 estrazioni, mentre il gioco di ambo, pagando l’ambo secco 235 volte la posta al netto, ed essendo due gli ambi in gioco, potrebbe teoricamente essere seguito, a ruota fissa ed a posta fissa, per ben 117 estrazioni senza incorrere in remissione di posta
  • Il gioco dei due ambi a tutte va seguito al limite delle 24 estrazioni

 

Category: Tecniche di previsione - Lotto

Lascia una risposta