Ciclometria modulare- Parte 1

giugno 19, 2013 | 1 Commento

Da oltre 40 anni la ciclometria è universalmente riconosciuta come la materia più attendibile per sconfiggere il caso. Colui che ne deve essere ricordato come il padre, vale a dire l’avvocato Fabrizio Arrigoni, passato alla storia del gioco come Fabarri, ne introdusse per primo i concetti basilari ed indicò un nuovo modo di intendere l’evolversi degli estratti attraverso una “misurazione” dello spazio che tra di essi intercorre.

Le opere fondamentali dello studioso scomparso hanno tracciato i sentieri guida su cui altri illustri ciclometristi hanno discettato per anni, aggiornando e rivalutando l’opera dell’avvocato romano. Tra tutti mi piace ricordare quelli con cui ho avuto modo di “dialogare” scambiando idee ed intuizioni: il geniale Domenico Manna, l’intuitivo Ciro Vitale, il “caotico” Antonio Longo, il coetaneo Antonio Fiacco. A loro devo, senza ombra di dubbio, l’accresciuta voglia di sapere, capire, comprendere appieno il movimento dei numeri.

Sono ormai quasi trent’anni che osservo i fenomeni estrazionali e che mi dedico allo studio della ciclometria. Da ben 25 pubblico i miei lavori sulle principali testate del settore. Vero motivo di orgoglio come frutto dei miei studi è quello di essere arrivato ad una nuova identificazione dei 90 estratti e ne voglio rendere partecipi gli utenti di Lottoestrazioni.info sperando che queste mie intuizioni ed osservazioni siano di sprone agli studiosi “più giovani” ed ai lettori stessi spingendoli sempre a migliorare ed a compenetrare appieno i segreti dell’urna.

Dopo questa breve premessa entriamo immediatamente nel vivo del discorso.

Come la maggior parte di voi ben sa, i 90 estratti si immaginano convenzionalmente disposti su di una circonferenza, detta “cerchio ciclometrico”. Tra due numeri passa uno spazio, un valore che viene detto “distanza ciclometrica” e che non può superare il limite 45 che, nella fattispecie, rappresenta il diametro della circonferenza medesima. Anni fa, per primi, tentammo una suddivisione del campo ciclometrico introducendo il concetto di “Ciclometria settoriale”. Indicammo con tale definizione, una suddivisione sulla base delle distanze esprimibili dagli estratti. Ora, invece, coniamo un nuovo termine: la “Ciclometria modulare”. Con tale espressione vogliamo suddividere il campo degli estratti in 3 aree ben definite:

  • La prima con i numeri compresi tra 1 e 30
  • La seconda con quelli compresi tra 31 e 60
  • La terza con quelli compresi tra 61 e 90.

In questo modo è come se creassimo 3 sub-circonferenze di soli 30 elementi, dove il diametro massimo è dato dal valore 15 e dove si creano nuove coppie di ambi diametrali e complementari.

ciclometria-modulare-lotto

Avremo, come detto una nuova serie di ambi diametrali, 15 per la precisione per ciascun gruppo, che saranno i seguenti:

ciclometria-modulare-lotto

Analogamente avremo tre nuovi gruppi di ambi complementari (in cui la somma degli elementi sarà, a seconda dei casi, 30, 60 o 90):

ciclometria-modulare-lotto

*Gli ambi contrassegnati dall’asterisco sono puramente teorici e non utilizzabili

Non “esisteranno” in questo contesto i numeri vertibili e le terzine simmetriche, mentre utilizzeremo ancora le decine e le figure secondo i classici canoni di impostazione. Valuteremo, invece, delle formazioni anomale ma dotate, comunque, di grande armonia. Tra esse vanno menzionate le terzine a passo costante che presenteranno la caratteristica di avere eguale distanza tra il 1° ed il 2° termine e tra il 2° ed il 3°. Esse sono:

ciclometria-modulare-lotto

Omettiamo, per motivi di spazio e di leggibilità dell’articolo, le terzine dei gruppi 31-60 e 61-90 ricordando che sono ottenibili mediante la semplice addizione dei valori 30 e 60 a quelle del gruppo 1-30. In totale, pertanto, avremo un insieme di 630 terzine a passo costante.

(Continua)

Category: Tecniche di previsione - Lotto

Commenti (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

Sites That Link to this Post

  1. Ciclometria modulare – Parte 2 | lottoestrazioni.info | giugno 25, 2013

Lascia una risposta